Gianni Petrucci - Trofeo Cimurri

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gianni Petrucci

IL TORNEO > CHIARINO VISTO DA...
 

Saluto del Presidente del C.O.N.I
GIANNI PETRUCCI

 

Sono lieto di poter rivolgere un caloroso saluto a tutti i protagonisti del torneo intitolato alla memoria di Chiarino Cimurri. Sarà un evento destinato ad esaltare la città di Reggio Emilia nel ricordo di un uomo che ha sempre amato lo sport.
La quinta edizione di questa manifestazione calcistica è un doveroso tributo a un protagonista rispettoso ed elegante, capace e appassionato, che ci ha lasciato prematuramente ma con un esempio da diffondere. Chiarino amava il nostro mondo e lo viveva nella prospettiva più ampia, dedicandosi con sacrificio ad ogni progetto chiamato a diffondere la pratica agonistica, con l'entusiasmo di chi ha avuto sempre nel cuore la sua città.

 

Era un intenditore di tennis che ha saputo lasciare il segno nella pallacanestro per far valere successivamente le sue qualità nel calcio. Un percorso che sintetizza le sue indiscusse doti, non solo umane, da personaggio polivalente animato da valori morali e tecnici. Cimurri lo ricordo con il sorriso stampato sul volto e mille idee come bagaglio personale, un vulcano di iniziative che riuscivano a coesistere sotto un unico, comune denominatore chiamato sport. Questo torneo, riservato alle nuove leve calcistiche, è un modo per continuare a rappresentare le sue volontà, attraverso una competizione leale e selettiva, grazie all'impegno dei promotori e di chi si è offerto come testimonial per una causa così lodevole. L'augurio è che la manifestazione possa essere un motivo d'aggregazione e vetrina ideale per chiunque desideri affermarsi nel mondo del calcio. Sarebbe il modo migliore per onorare la figura di Cimurri, interpretandone lo spirito indomito e caparbio, sempre alla ricerca di un traguardo da tagliare e di un obiettivo da raggiungere. A nome personale, e del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, saluto tutte le squadre partecipanti al torneo e gli organizzatori, che sono riusciti a far crescere il livello della competizione puntando sul coinvolgimento di molteplici, apprezzate realtà.
Per uno spettacolo bello e unico, nel nome di Chiarino Cimurri.


Giovanni Petrucci


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu